+39 333 906 3340 info@socialwriter.it
Seleziona una pagina

Se l’acquisto online, attraverso le piattaforme di e-comemrce, è una realtà ormai consolidata e anche gli italiani hanno ormai preso confidenza con questa tecnica di vendita, diverso è il discorso per la promozione dei prodotti attraverso il web e soprattutto i social media.

Non si può negare che questi abbiano ormai un’influenza molto forte sulla scelta delle persone, su quale prodotto acquistare e anche quando acquistarlo. Recensioni, commenti, condivisioni, advertising, post sponsorizzarti e influencer, sono ormai il motore del commercio online. Spesso, porta più frutti un’ottima strategia di social media marketing, per la quale si possono spendere poche centinaia di euro (o ancor meno!) che una grande campagna pubblicitaria da svariate migliaia di euro che vada su canali quali tv, radio o cartellonistica.

Prima di tutto, è di fondamentale importanza essere certi di aver individuato il pubblico giusto, il proprio audience, al quale parlare con un linguaggio conosciuto e riconoscibile. chiaro e comprensibile. L’utilizzo del social nel modo più corretto e coerente, può portare a un buon successo anche senza investimenti di grandi somme di denaro, E’ necessario presentare il proprio prodotto in maniera semplice e limpida, ma anche accattivante e originale. Attraverso per esempio la propria pagina Facebook, sarà bene alternare post di vario genere: immagini, video, interviste, recensioni, articoli propri, ecc…

Dobbiamo comunicare con il nostro pubblico, in modo da diventare credibili e far capire la reale qualità e utilità di ciò che proponiamo. Facciamo un esempio e supponiamo di vendere scarpe da running. Non devo, sulla mia pagina Facebook, postare ogni giorno foto di scarpe e quotidianamente o quasi proporre le promozioni e gli sconti che sto effettuando. Devo informare il mio pubblico in maniera completa. Per questo, devo stilare un piccolo e semplice calendario editoriale, parlando ogni giorno di un argomento differente. Proviamo a immaginarne uno: per la mia vendita di calzature sportive, potrei decidere di postare il lunedì una news sul mio negozio, una bella foto interna, simpatica e originale, con staff e scarpe sullo sfondo con un testo tipo “siamo aperti, vi aspettiamo…”. Il martedì decido di postare una curiosità interessante sul mondo del running, per esempio: “Lo sapevate che Bolt corre così veloce perchè…?” e tanto meglio se riesco a citare, e taggare, un marchio di scarpe che ho in negozio. Il mercoledì pubblico una scheda tecnica su una scarpa di cui in quel periodo voglio spingere la vendita. Il giovedì è il giorno dell’intervista all’esperto: un allenatore, un ex atleta o un esperto di calzature che descrive tecnicamente una scarpa, oppure un medico sportivo che spiega il modo corretto di correre. Il venerdì si propone una promozione per il weekend, o un evento, cercando di incuriosire il pubblico e farlo venire nel mio negozio. Il sabato posso postare un video, per esempio di una gara storica come la vittoria di Johnson sui 200 metri alle Olimpiadi di Atlanta ’96, con un commento tecnico e originale. La domenica, è il giorno dedicato al nostro pubblico con un post nel quale invitiamo tutti a mandarci le foto della loro gara, o allenamento, o corsetta o passeggiata del weekend… Questi sono solo alcuni esempi di ciò che posso pubblicare ogni giorno sulla mia pagina Facebook. Le idee possono e devono essere innumerevoli, sempre nuove e con un calendario editoriale flessibile e dunque soggetto a variazioni.

E’ importante creare con il pubblico un rapporto stretto e confidenziale, coinvolgendolo, per far sì che possa commentare e magari anche scrivere recensioni.

E perché no, affidarsi a uno o più influencer. Questi sono blogger e giornalisti, persone che sul web attraverso i loro profili social hanno un grande seguito. E’ possibile instaurare con loro proficue collaborazioni, facendo sì che parlino bene di noi e condividano i nostri post.

L’obiettivo principale della mia comunicazione deve essere uno: non essere troppo referenziale, ma far capire agli utenti che sono un vero esperto nel settore dei prodotti che propongo. Devo incuriosire e informare. Meglio fare un post in meno che dica “guarda quanto sono bello e bravo” e uno in più che dia ai potenziali clienti informazioni utili su ciò che tratto. Se vendete scarpe sportive, pubblicate notizie che spiegano la postura corretta durante la corsa, consigli su allenamento e alimentazione, il modo per scegliere le scarpe adatte, come proteggersi dal freddo e della pioggia… senza dubbio, gli utenti che ricevono queste informazioni prima o poi entreranno nel vostro negozio.